Ulisse (trad. M. Marzagalli)- James Joyce

bookCoverFor

Summary

Una nuova e originale traduzione del capolavoro di Joyce per il centenario della prima pubblicazione. Edizione interamente annotata e completa di schede di sintesi per agevolare la comprensione del testo.
L’Ulisse di Joyce è una parodia moderna dell’Odissea. I tre principali protagonisti si inseguono, avvicendandosi sulla scena, per le strade di Dublino nell’arco di una giornata, il 16 giugno 1904.
Dedalus come Telemaco è in cerca di un padre, seppur putativo, e di un rifugio dalle sue oppressioni: patria, chiesa e impero britannico. Egli rappresenta il giovane artista, Joyce stesso, con tutte le sue teorie più ardite.
Bloom (Ulisse) vuole soprattutto riconquistare la moglie Molly (Penelope) che nel frattempo lo tradisce. Egli è l’uomo comune, nei suoi ragionamenti o nelle sue esigenze, ma per la sua rappresentazione a tutto tondo, con le sue plurime capacità espressive, impersona l’uomo in senso lato, universale.
Anche Molly incarna l’assoluto femminino, trae le sue radici dalla carnalità e dal potere seduttivo di antiche origini. Nel calore delle coltri, sul talamo di Ulisse, Penelope aprirà tutta se stessa in un interminabile monologo dal ritmo serrato privo di punteggiatura.
Gli incredibili risvolti narrativi sono sostenuti da continui cambi di ritmo e di stile, impervi giochi di rimandi e allusioni, con una scrittura fertile di influssi linguistici classici o contemporanei, nell’ottica di una nuova espressività letteraria fatta pure di grande ironia e poetica virtù.
Author(s):
Translator(s):
Marco Marzagalli
Format:
E-book
Pages E-book:
1060
Languages:
Italian
Published:
29/11/2021
Publisher E-Book:
Marco Marzagalli
ISBN E-book:
9791220870610

© Marco Marzagalli (Ebook)