L'angelo dominante
  
Share this book    
L'angelo dominante è ambientato nella Parigi di fine secolo. Marco giovane professore d’archeologia, in occasione dell’inaugurazione di un famoso reperto messicano al museo del Louvre, incontra Clarisse splendida donna dal fascino latino. Incontro fortuito o programmato? Successivamente Clarisse si scopre una ladra perfetta, su commissione di Aquilar, uomo di spicco nella malavita messicana, qualche notte dopo subentra al museo ed asporta il Chupicaro. Il reperto verrà trasportato in Messico dal professore a sua insaputa durante un viaggio-premio dell’università per la quale lavora, organizzato dal complice di Clarisse, lo stesso rettore. Il piano però prende il verso sbagliato, Aquilar che avrebbe dovuto pagare profumatamente il lavoro fatto, cerca d’incastrare Clarisse che con il professore inizia la fuga con il reperto verso Oaxaca, cittadina nella penisola dello Yucatan. Districandosi durante l’inseguimento, tra varie peripezie, Marco e Clarisse hanno un incontro molto ravvicinato che li fa innamorare, questo evento però dura poco perché degli individui incaricati della loro morte non danno tregua. Con l’aiuto della comunità francescana di Oaxaca riescono a salvare il reperto dalle mani sbagliate ma con un epilogo che lascia il professore amareggiato: la morte di Clarisse. Innamorato di una donna che non potrà più essere sua, tornato a Parigi, rievoca il loro primo incontro al museo dove fortuitamente incontra nuovamente una donna…
Contenuto: L'angelo dominante (versione integrale) - Registrazione effettuata presso lo Studio di Marco Ferracini - Galbiate
Da capitolo I a capitolo XIII
Show more