Come l’uovo di Colombo
  
Share this book    
Nel mio libro c’è il desiderio di stringere la mano a chi, in questo momento, si trova in quelle sabbie mobili come i separati, i divorziati, le persone di una certa età che si sentono minacciati dalla depressione. Voglio stringere loro la mano per aiutarli a venir fuori dal pantano. Nella mia mano c’è tutta la forza positiva di chi ha vissuto questi dolori, ma che poi ha fatto vincere la vita. La vita si deve assaporare giorno per giorno. È un peccato sprecarla! Tutto dipende da noi, non dagli altri. Dipende soprattutto dalla nostra parte spirituale, che va curata, coccolata, ascoltata, abbracciata, vissuta intensamente. Solo così avremo il potere di trasformare gli eventi negativi in eventi positivi. Un esempio fra gli innumerevoli: il mio divorzio doloroso, un travaglio… ma da quel travaglio sono rinata davvero.
Show more